%AM, %03 %380 %2016 %09:%Nov

Una Lunga Strada, Lastricata di Musica Ribelle

Scritto da
L'occasione per scrivere questo nuovo articolo arriva il giorno dopo l'elenco dei 70 selezionati di "Area Sanremo".... ci ho provato perchè credevo che almeno a Sanremo fosse premiata l'originalità, il brano era una BOMBA ( lo sentirete nei prossimi mesi, non lo lascio nel cassetto ), ma come sempre, quando sei "troppo avanti", dai fastidio...e allora largo agli altri, che io la mia scalata continuo a guadagnarmela con situazioni serie... Ma ora bando alle ciance, come dicevo nell'intro, l'occasione per scrivere in questa umida e fredda mattina di novembre, mi è balzata sotto agli occhi girovagando per il web, come sempre faccio... e devo ammettere che "me la aspettavo". 40 anni fa, in un oramai lontano 1976, anno in cui venne lanciato il primo computer commerciale a livello mondiale, anno in cui in Italia nasceva "Domenica In" ad opera di Corrado, anno dei 5 Oscar a "Qualcuno volò sul nido del cuculo"... alcuni di quei matti ( in tono scherzoso ovviamente ), uscirono dal manicomio della società e cominciarono a distinguersi, diventando "guide generazionali"...uno di questi era Eugenio Finardi. Lui, figlio di una insegnante/cantante lirica e di un ingegnere del suono, non poteva avere destino differente... e infatti con il primo vero album "Sugo", raggiunge subito il successo grazie principalmente a 2 brani: "la Radio" e "Musica Ribelle". 40 anni dopo, con la lunga barba bianca che si è fatto crescere, Finardi decide di uscire con un cofanetto in EDIZIONE LIMITATA, sia su CD che LP. L'occasione per i più giovani è davvero ghiotta, l'edizione in LP, ( euro 89,90 su amazon ) contine i primi 5 LP, un book fotografico, 3 stampe artistiche autografate e degli adesivi ( questi pseudo inutili a mio parere ); stesso dicorso per il "BOX CD", con la differenza che mancheranno le stampe, ma ci sarà un DVD con tracce remixabili. Da parte mia, non credo farò le corse per acquistare questa edizione del quarantennale, anche perchè buona parte di quei 5 LP li ho già, ma consiglio sicuramente a chi non conosce bene il cantautore Milanese, di farci un pensierino. Ora, purtroppo sono di fretta, la settimana sanremese mi ha fatto accumulare un mucchio di lavoro molto più importante ( mannaggia a loro ahahah ), e quindi devo scappare e salutarvi, vi lascio però qui sotto il link al sito ufficiale di Finardi e vi auguro di affrontare la vita sempre ascoltando "musica ribelle", perchè quando ci si assoggetta, si diventa un numero...e noi non siamo un numero giusto? ROOOOOOOCK SITO UFFICIALE: http://www.eugeniofinardi.it/
%PM, %15 %502 %2016 %13:%Ott

40 Anni di Rock, Made in Zocca

Scritto da
Eh Già! Secondo voi potevo esimermi prima o poi, dal dedicare un articolo del mio blog al rocker nazional/popolare per eccellenza? E quale occasione migliore per farlo, se non i 40 anni di carriera? 40 anni partiti da "Jenny è pazza", 40 anni "stravissuti, straviziati, senza tregua", e poco importa se non abbiamo più davanti il Vasco dei primi tempi, quello dalla "Vita spericolata", quello che urlava al mondo "Vado al massimo, Vado a gonfie vele", perchè ora è alla ricerca di "un mondo migliore", perchè è diventato uno di famiglia, uno con cui abbiamo pianto, riso, ci siamo emozionati, abbiamo passato momenti di sconforto enormi e momenti di gioia irripetibili, perchè Vasco è il nostro vicino di casa con cui prendere il caffè la mattina, e che la sera ci invita al suo concerto a San Siro. Vasco ci ha dato tanto, ci ha regalato un pò di lui, e noi abbiamo ricambiato, dando a lui così tanto da fargli raggiungere vette altissime. Sicuramente i detrattori, diranno che queste parole sono esagerate, ma tutti sappiamo come risponderebbe il KOM: "Mi hai dato fastidio come se mi avessi detto che non ti piace la mia auto"...oppure un "Vaffanculo te e chi non te lo ha mai detto"...insomma ( adesso freno che se no mi faccio prendere ), Vasco è entrato dentro di noi, perchè è capace di mettere in musica quello che c'è nel nostro animo, senza troppi giri di parole, così, diretto, perchè "non importa fare sempre centro" se sei "L'uomo più semplice che c'è"... questo almeno è quello che ha lasciato a me, e credo di non sbagliare nel dire che dovrebbe aver lasciato le stesse emozioni a tanti altri... Passando al lato "commerciale" di questo mio intervento ( perchè non si può non celebrare Vasco visto che volente o nolente, cari detrattori, il nostro Kom ha fatto la storia della musica italiana ), volevo dire che come tutti i fan della prima o dell'ultima ora, ho gioito alla notiza della mega raccolta di 4 CD in uscita il prossimo 11 novembre, e che non vedo l'ora di avere tra le mani questo "VASCONONSTOP", per vedere le sorprese che ci riserverà ancora una volta il Komandante. Innazitutto volevo dirvi che ci sarà, l'edizione "standard", 4 CD che ripercorrono la carriera a ritroso, dai 4 inediti, fino a "Silvia" e "Jenny e Pazza", lato A e B di quel 45 giri datato 1977 - ecco la track list - Disco 1: "Un mondo migliore" (inedito) "Come nelle favole" (inedito) "L'amore ai tempi del cellulare" (inedito) "Più in alto che c'è" (inedito) "Sono innocente ma..." "Come vorrei" "Cambia-menti" "L'uomo più semplice (Reloaded)" "I soliti" "Manifesto futurista della nuova umanità" "Eh... Già" "Ad ogni costo" "E adesso che tocca a me" "Gioca con me" "Il mondo che vorrei" "Basta poco" "E..." "Un senso" Disco 2: "Buoni o cattivi" "Stupido hotel" "Ti prendo e ti porto via" "Siamo soli" "La fine del millennio" "Rewind" "Quanti anni hai" "l'una per te" "Io no" "Gli angeli" "Sally" "Mi si escludeva" "Senza parole" "...Stupendo" "Delusa" "Vivere" Disco 3: "Gli spari sopa (Celebrate)" "Guarda dove vai" "Ormai è tardi" "Domenica lunatica" "Liberi...Liberi" "Non mi va" "Ciao" "Brava Giulia" "C'è chi dice no" "T'immagini" "Toffee" "Cosa succede in città" "Va bene, va bene così" "Portatemi Dio" "Una canzone per te" "Bollicine" "Vita spericolata" Disco 4: "La noia" "Canzone" "Splendida giornata" "Ogni volta" "Vado al massimo" "Incredibile romantica" "Voglio andare al mare" "Siamo solo noi" "Anima fragile" "Susanna" "Non l'hai mica capito" "Sballi ravvicinati del 3° tipo" "La strega (La diva del sabato sera)" "Albachiara" "Fegato, fegato spappolato" "La nostra relazione" "Silvia" "Jenny è pazza" e poi, la "box fan edition", 8 cd con 133 canzoni, il cd triangolare de "Gli angeli", 2 DVD con i videoclip e dulcis in fundo, un book di 200 pagine; tutto prenotabile via Amazon che altro dirvi? L'altro giorno in studio, mentre registravo il pezzo per Sanremo, ho avuto la fortuna di vederlo scendere li da lui in studio e nella sua semplicità sentirmi dire: "Bello bello, io tolgo il disturbo, tu continua a fare musica. Yeaaah" Questa umiltà e semplicità, per me meritano tutto l'affetto che gli viene dato! Ti auguro altri 40 anni di musica a questi livelli Vasco, nel frattempo vado a prenotare il "BOX dei primi 40". ROOOCK Ecco il sito ufficiale del Blasco http://www.vascorossi.net STATEMI BENE, ALLA PROSSIMA!!

Novità da Facebook

Web Agency Imola